Prof. Vittorio Riguzzi Espressionismo simbolico Critico d'arte
Dott.ssa Zara Finzi ...poetica del farsi Critico d'arte
Principessa Martha Nassibou ... un viaggio mistico nel cuore Artista, Pittrice
Dott.ssa Beatrice Buscaroli Un mondo sconfinato Critico d'arte
Dott. Roberto Pettini Gioia di Vivere Critico d'arte

“Ricordi e sogni”.

Conosco Maurizio dai primi anni ottanta, quando, entrambi molto giovani, ci siamo incontrati all’Accademia di Belle Arti di Carrara, condividendo, per un buon periodo, anche l’alloggio.
Anni difficili ma bellissimi perché ricchi di emozioni, di sensi, di scoperte e di incontri che hanno segnato e modellato le nostre giovani menti.
Un ambiente, quello di Carrara, immerso si nella tradizione del fare marmo, ma anche internazionalmente aperto alla visione e al passaggio delle opere e degli artisti di quasi tutto il mondo artistico contemporaneo e che si estendeva sul fervido e vicino “terreno” della Versiglia.
È in questo contesto che ho conosciuto le prime opere di Maurizio; durante la condivisione di una cena o di un dopo cena parlavamo di arte, di scoperte, di Pittura, di Scultura e di sogni.
Maurizio, da ormai qualche anno, l’ho ritrovato attraverso le sue mostre, e ho ritrovato in lui quel costruire con i sogni.
A quell’epoca il suo percorso era appena timidamente intrapreso e percepito in modo quasi inconsapevole; oggi, invece, è più pieno, più sentito con cognizione, con una sviluppata facoltà di avvertire.
Le sue prime opere, sicuramente più ingenue, lasciano lo spazio a queste recenti, dove, Caruso, prende nei suoi pennelli non solo il colore ma una dose importante del suo saper sognare che si rivela e si riversa sulla tela inondandola, trasformando i suoi paesaggi e i suoi luoghi anche reali, in viaggi in località lontane dentro la memoria e la visione onirica di ognuno.
Caruso, in questo modo, ci fa partecipare attivamente alla scoperta dello spazio interessato dal colore e ci propone, al di la dei limiti della tela, la ricerca della sua continuazione ideale, in quel prolungamento del sogno di cui noi tutti possiamo, se vogliamo, immaginare la sua o nostra personale prosecuzione.

Genova, 30 gennaio 2008.

Corrado Guderzo

 

Statistiche Contatti

Prossimi Appuntamenti

No events

A domani in Trentino a Rovereto per la colletiva "Preludio d'Iverno: Arte del Tempo.dal 26 Novembre al 17 dicembre 2011 c/o Centro Culturale Casa Tani ,inaugurazione sabato alle ore 18,00.